Zona Tortona è il distretto di Milano compreso tra il Naviglio Grande e via Solari.Si tratta di un’area che negli ultimi anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento per attività creative e culturali soprattutto in occasione di importanti eventi come il Salone del Mobile.

zona-tortona-milano
Zona Tortona è infatti in fulcro del Fuori Salone, appuntamento che ogni anno vede un numero sempre maggiore di eventi in programma tra cui mostre, esposizioni e presentazioni di nuovi prodotti.
Così come la conosciamo noi oggi, Zona Tortona è il risultato di un processo di riconversione e di valorizzazione della zona avvenuto nel corso degli anni e che ha portato alla trasformazione di molte aree, prima agricole e successivamente industriali, in spazi adibiti ad attività culturali e a nuovi complessi abitativi.
Fino alla seconda metà dell’Ottocento, l’area corrispondente alla zona di via Savona, via Tortona e dintorni, faceva parte amministrativamente dei Corpi Santi ed era caratterizzata unicamente da lotti agricoli, canali di irrigazione e campi coltivati.
Con l’entrata di questa zona all’interno tessuto urbano di Milano, alle aree agrarie si sono affiancati i primi tracciati ferroviari, strade, piazze, edifici pubblici e privati, ma anche le prime aziende e piccoli spazi per il commercio.
In breve tempo l’attività industriale diventa uno degli elementi più rappresentativi e caratterizzanti di quest’area. In pochi decenni si insediano alcune delle più importanti aziende del Made in Italy:, Bisleri, Ansaldo, Riva Calzoni, Richard Ginori, General Electric, Osram, Loro Parisini, Nestlé. Importante è anche la presenza di attività artigianali di elevata rilevanza come la vetreria Bordoni, in via Savona.
A partire dalla fine degli anni sessanta, in relazione alle trasformazioni del sistema produttivo ed successivamente alle crisi energetiche, le fabbriche vengono a poco a poco dismesse lasciando immensi padiglioni e cortili.
Quindici anni fa è così iniziata una vera e propria azione di riqualifica e valorizzazione di Zona Tortona da spazio industriale dismesso a vero e proprio distretto culturale oggi caratterizzato dalla presenza di numerosi atelier di fotografia, design e moda, centri di ricerca, fondazioni, laboratori, showroom e studi per web, editoria e TV.

Comments are closed.